Menu

Accordo sullo sviluppo economico tra Sindacati e Confindustria Venezia

  • Pubblicato in Notizie

Confindustria Venezia - Area Metropolitana di Venezia e Rovigo, Cgil Metropolitana di Venezia, Cisl Venezia e Uil Veneto hanno sottoscritto oggi, nella sede di Confindustria Venezia - Area Metropolitana di Venezia e Rovigo, il “Patto per lo sviluppo economico della città metropolitana di Venezia”. L’accordo ha lo scopo di mettere in campo azioni comuni per consolidare e strutturare le imprese esistenti, rendere attrattivo il territorio metropolitano e accrescerne l’occupazione, in un’ottica di una positiva cultura del lavoro e dell’impresa, della formazione e della riqualificazione professionale.

Gerardo Colamarco, Segretario Generale Uil Veneto, ha dichiarato: La nascita di questa cabina di regia è un fatto estremamente positivo: dopo anni di contrapposizione, è un bene che ci si muova tutti nella stessa direzione, con l’obiettivo di agganciarci a questa timida ripresa in modo organico, programmato e non estemporaneo. Le azioni da mettere in campo sono molte, ma il nostro fine ultimo deve essere quello di garantire nuova occupazione, sia attraverso la riqualificazione di chi è stato espulso dal ciclo produttivo, sia attraverso agevolazioni per l’assunzione di giovani. Il Veneto ha pagato in questi anni uno scotto molto alto sul fronte della fuga di cervelli, dobbiamo fare di tutto perché le nostre menti più brillanti restino qui. Non posso non fare un cenno a Porto Marghera: Uil Veneto ha celebrato proprio qui il suo ultimo congresso regionale, perché crediamo che il polo industriale, sia all’interno della città metropolitana che di tutta la regione, possa rappresentare un fondamentale volano per lo sviluppo, per la ricerca e appunto per l’occupazione, sia diretta che indotta. 

 

 

 

 

back to top